SOLO PER QUESTO MESE, SCONTO 50% SU TUTTI I PRODOTTI PER DIMAGRIRE

Esercizi efficaci per aumentare il volume del seno

Avere un seno piccolo non è un problema: è considerato elegante, tende a restare sodo e tonico più a lungo ed è simbolo di una femminilità delicata e sobria.

Tuttavia, un fisico caratterizzato da curve armoniose e piene, è un obiettivo semplice da ottenere. Bastano un po’ di costanza e qualche esercizio specifico, da eseguire almeno tre volte la settimana. In qualche mese, con il giusto impegno, si può arrivare ad ottenere una taglia in più.

esercizi aumentare seno

Il seno: come ingrandirlo e tonificarlo

Il seno è composto da muscolo e grasso. Se si lavora sulla massa magra, cioè sulla fascia muscolare del pettorale, si riesce a modificare la composizione del tessuto del seno.

Ciò significa: meno grasso che tende a cedere, più muscolo che dona volume, rotondità e dà al seno un aspetto alto e sodo. Per ottenere questo risultato bisogna far lavorare il pettorale, provocando, per quanto possibile, l’ingrandimento del muscolo.

Attrezzatura necessaria per allenare il seno a casa

Per iniziare il programma di allenamento per ingrandire il seno ti occorreranno: due pesetti. Puoi cominciare con quelli da 0,5 kg. se sei poco allenata, per poi aumentare gradualmente almeno fino a 5 kg. – se preferisci, al posto dei classici manubri puoi acquistare i bracciali: sono fasce imbottite di sabbia che, anziché essere tenute in mano come i pesi classici, si applicano ai polsi – una fascia elastica specifica per l’home fitness – un tappetino da fitness in gomma

Adesso che hai acquistato tutto il materiale necessario, sei pronta per cominciare ad allenarti!

Esercizio 1: le classiche flessioni a corpo libero

Le flessioni sono un esercizio piuttosto semplice, che tutti conoscono e tutti sanno fare.

Si tratta di un movimento molto utile ai pettorali. Soprattutto in fase di risalita, infatti, vengono coinvolti molto attivamente i muscoli del seno, con un effetto pump molto intenso.

Ecco come fare per rendere le flessioni un esercizio specifico per aumentare il volume del seno:

sdraiati sul tappetino prona, cioè a pancia in giù
posiziona i palmi delle mani all’altezza dei due seni, ben appoggiati a terra
esegui le flessioni cercando di sollevare il peso del tuo corpo con le braccia: i piedi, puntati a terra, servono solo per bilanciare il movimento ma lo sforzo va concentrato sulle braccia
solleva il corpo fino a distendere le braccia per tutta la loro lunghezza e torna giù, molto lentamente
– il movimento deve essere controllato e lento: solo in questo modo i pettorali si contraggono correttamente: devi sentirli lavorare, insieme agli addominali
– esegui 3 serie da 8, concedendoti 30 secondi di recupero tra una serie e l’altra

Se non riesci a fare le flessioni in modo classico, appoggia a terra le ginocchia: l’effetto pump sul seno lo otterrai lo stesso.

flessioni aumentare seno

Esercizio 2: i pump

I pump servono per far lavorare esclusivamente il pettorale: sono molto importanti. Questo esercizio va fatto tutte le volte che ci si allena, anche quotidianamente. Ecco come eseguirlo:

– la posizione di partenza è in piedi: gambe leggermente divaricate e braccia lungo i fianchi
utilizza i pesi, manubri o bracciali, a scelta, di un peso adatto per il tuo fisico e il tuo livello di allenamento
– impugna i pesi con i palmi rivolti all’esterno: durante il movimento di salita devi portarli verso il petto
– fletti i gomiti e porta, lentamente, i pesi al petto, contraendo i bicipiti in fase di salita e i pettorali durante il ritorno, per controllare il movimento.

Concentrati sul bruciore del muscolo pettorale: devi sentirlo scaldarsi e lavorare

– esegui 3 serie da 12, con 30 secondi di recupero tra una e l’altra

esercizi pettorali aumentare seno

Esercizio 3: gli slanci

Gli slanci si eseguono, anch’essi, coi pesi.
Servono a far lavorare la parte esterna del seno, per ottenere la bella forma rotonda, tanto desiderata. Eseguili così:

– in piedi, a gambe leggermente divaricate, piega i gomiti, impugna i pesi e portali davanti al seno
– sempre tenendo i gomiti piegati, spingi esternamente, allontanando i pesi tra di loro e poi riportandoli in posizione di partenza
sentirai i muscoli della schiena contrarsi, quando spingi, e i pettorali lavorare quando torni in posizione di partenza
– esegui 3 serie da 12, con 30 secondi di pausa tra una e l’altra

Esercizio 4: le alzate

Per questo esercizio ti servirà la fascia elastica. Le alzate sono davvero efficaci per far lavorare i pettorali e ingrandire il seno. Eseguile così:

– posiziona i piedi al centro della fascia elastica
– impugna le due estremità della fascia
– porta il busto leggermente in avanti, a circa 45°
– tira, con entrambe le mani, a braccia tese, le estremità della fascia, fino a portare le mani alla stessa altezza del seno e torna giù, lentamente, controllando il movimento
– esegui 3 serie da 8, con 30 secondi di recupero tra una e l’altra

Questo è un esercizio molto difficile e impegnativo: se non ce la fai, prova ad eseguirlo usando un braccio alla volta.

aumentare seno esercizi

Esercizio 5: piccole rotazioni

Per chiudere la seduta allenante specifica per il seno, puoi fare un esercizio che serve sia a tonificarlo sia a decontrarre la muscolatura affaticata dal lavoro appena eseguito. Ecco come:

– in piedi, porta le braccia dritte davanti a te, coi palmi rivolti verso l’alto
– esegui delle piccole rotazioni, piuttosto veloci
– fai l’esercizio per qualche minuto: l’obiettivo è arrivare almeno a 3 minuti, gradualmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.